Blog: http://suibhne.ilcannocchiale.it

Santa Margherita di... ovverosia: Accenti

Ultimo sabato a Genova, finalmente. Il ritorno è stato più lungo (molto più lungo) del previsto ma finalmente mercoledì parto, sempre da Linate, sempre per Orly. Ultimo sabato mattina a Genova, dicevo, e mi alzo rilassato e sorridente. Mentre facciamo colazione faccio zapping (in francese usano zapper e credo potrei cercare di dare al verbo zappare questo nuovo significato...) e capito sul vetusto Mezzogiorno in famiglia.

Partecipano due squadre di paese, come fosse Campanile sera (1959-1962) solo che al posto di Bongiorno c'è Amadeus, al posto della Sampò c'è una tal Barriales e al posto di Tortora c'è un tal Friscia (che mi dicono fu idolo dell'adolescenza palermitana 90's). Inutile pensare che sic transit.  Ad ogni modo, oggi gareggiano Ariccia (porchetta, festival degli sconosciuti e Rita Pavone?) contro Santa Margherita di.... Ecco, tutto 'sto sproloquiante post per dirvi: di Belìce? Sono quarant'anni (quarantuno, in realtà) che si parla di Terremoto del Bélice e io devo scoprire che (lo dice pure wiki) il Bélice si chiama Belìce? E devo scoprirlo proprio da Guardì e Amadeus?

Una volta imparavo la geografia sul sussidiario delle elementari: gli affluenti di destra e di sinistra del Po, le Alpi (Ma con gran pena le reca giù, ovviamente), i mari d'Italia e le province delle Puglie (avevo libri anni '70).

Sic transit, questa volta, no?

Pubblicato il 3/10/2009 alle 12.21 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web