.
Annunci online

suibhne
Voglio sui miei taccuini scrivere le bazzecole che mi frullan per il capo, dar di morso a chi mi attacca, liberar la mia bile...
12 giugno 2008
Banchine pisane

Sulla banchina del binario sette, alla stazione di Pisa. Torno a casa dopo un mese e mezzo e addosso ho un carico di sudore e pensieri e una blanda tachicardia. Oggi ho bevuto troppo caffè, blando pure lui ma pur sempre caffè. Non c'è nessuno, ai miei lati piove e c'è odore di treno bagnato, che non è un buon odore. Dio quanti pensieri. Piccione più zozzo e sudato di me pigola sul treno per Pontremoli delle 20:11. Ora ho solo una immensa voglia di farmi una doccia, lavarmi via sudore e pensieri e dormire. Quanta voglia di dormire che ho.

Se nei prossimi giorni fa bello voglio andare al mare.

Banchine pisane

Per evitare il bombardamento di sms di domani: sto bene, solo la malinconia delle piogge di un'estate che sta per cominciare che chissà com'è mi ricordano le piogge dell'autunno che arriva. L'incontro con la professoressa è andato molto bene, i dolcetti sono stati molto apprezzati e l'aggettivo più spesso associato ai dolcetti è stato "raffinatissimi". Che poi è quello che mi piace dicano di me. Che mi piacerebbe dicessero di me, forse.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pisa pioggia trenitalia malinconia brevissima

permalink | inviato da suibhne il 12/6/2008 alle 19:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte


Potete contattarmi qui:

suibhne@hotmail.com



tumblr.


friendfeed


last.fm



BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Technorati Profile
Add to Technorati Favorites


Zeitgeist







IL CANNOCCHIALE